Home /  I debiti di una dentiera per l’anziana di reggio emilia

0

I debiti di una dentiera per l’anziana di reggio emilia

By Implantologia PrezziIn standard2nd marzo, 2017

Come si può mai arrivare a dover chiedere aiuto alla Caritas per una semplice dentiera non pagata? Può sembrare incredibile, ma il passo non è così breve e lo ha sperimentato sulla propria pelle una anziana di 71 anni residente a Reggio Emilia.

Tutto inizia con un finanziamento per acquistare la protesi dentaria

La storia che ha per protagonista questa signora di 71 anni, vedova, inizia quando il suo dentista le fa il preventivo per una protesi dentaria. L’anziana ha pensato che la cifra necessaria per la protesi fosse eccessiva, ma era convinta di riuscire a far fronte a questa spesa.

Deve esserle probabilmente sembrato un segno del destino quella pubblicità di un finanziamento facile e veloce, vista per caso mentre stava facendo ritorno a casa.

Nel giro di pochi giorni ha firmato il contratto che le ha garantito il finanziamento, ma le ci è voluto davvero poco tempo per rendersi conto di non riuscire a rispettare le scadenze dei pagamenti. Per far fronte a questa situazione ha firmato per un altro finanziamento: un debito per estinguere un altro debito.

L’inizio di un incubo

Questa scelta si è rivelata un boomerang: l’anziana si è trovata sommersa da richieste di saldo delle rate non pagate, da interessi che aumentavano e i 4000 mila euro della dentiera, una cifra comunque per lei troppo alta, vista la pensione di meno di mille euro con cui vive, che sono lievitati nel giro di poco tempo.

L’anziana è arrivata a saltare i pasti per riuscire a saldare tutti i debiti e alla fine, presa dalla disperazione, ha deciso di rivolgersi alla parrocchia.

Il ritorno ad una vita dignitosa

L’anziana è stata quindi segnalata alla sede Caritas della città e dopo una iniziale resistenza a raccontare la propria disagiata condizione, ha trovato il coraggio di mettere i volontari a conoscenza della difficile situazione in cui si era cacciata per potersi garantire qualcosa di necessario per la propria salute e la propria vita quotidiana.

La Caritas si è quindi fatta carico della situazione ed è riuscita a rinegoziare il debito, che ora è stato ristrutturato, come si dice con parole tecniche, con rate sostenibili per la signora, la quale è potuta finalmente tornare ad avere una vita dignitosa.

La Caritas afferma che questo non è un caso isolato

Un alto dirigente della Caritas, rispondendo ad alcune domande su questa triste storia che per fortuna ha avuto un lieto fine, ha voluto far presente come il caso di questa anziana vedova di Reggio Emilia sia tutto tranne che un caso isolato.

Sono infatti tante le storie di anziani e anche di giovani che da un giorno all’altro, per colpa della crisi economica che ormai da anni ha colpito l’Italia, si ritrovano costretti a rivolgersi alla Caritas in cerca di un pasto caldo, di un posto dove andare o di una mano per affrontare una difficile situazione esistenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy